ARTICOLI ONLINE
Editoriale #17
Recensioni #17
Editoriale #15
Editoriale #19
Editoriale #18
Successivo
Precedente
IUSVEducation numero #19
IUSVEducation numero #18
IUSVEducation numero #17
IUSVEducation numero #16
IUSVEducation numero #15
#19

USVEducation è una rivista scientifica semestrale

USVEducation è una rivista scientifica semestrale

IUSVEducation è una rivista scientifica semestrale

#18

USVEducation è una rivista scientifica semestrale

USVEducation è una rivista scientifica semestrale

IUSVEducation è una rivista scientifica semestrale

#17

USVEducation è una rivista scientifica semestrale

USVEducation è una rivista scientifica semestrale

IUSVEducation è una rivista scientifica semestrale

#16

USVEducation è una rivista scientifica semestrale

USVEducation è una rivista scientifica semestrale

IUSVEducation è una rivista scientifica semestrale

#15

USVEducation è una rivista scientifica semestrale

USVEducation è una rivista scientifica semestrale

IUSVEducation è una rivista scientifica semestrale

previous arrow
next arrow

IUSVEducation #19 - Tutti gli articoli della rivista online

 E’ online IUSVEducation #19

 

Lunedì 4 aprile 2022 è uscito il nuovo numero della rivista IUSVEducation.
Ecco la video-presentazione e, cliccando il pulsante qui sotto, l’indice completo.

Mauro Ceruti – “Premio Nonino 2022 – Un maestro del nostro tempo”

La Giuria del Premio Nonino, presieduta da Antonio Damasio, e composta da Adonis, Suad Amiry, John Banville, Peter Brook, Luca Cendali, Emmanuel Le Roy Ladurie, James Lovelock, Claudio Magris, Norman Manea ed Edgar Morin ha assegnato uno dei due Premi Nonino Quarantacinquesimo Anno+Due ‘MAESTRI DEL NOSTRO TEMPO’ al prof. Mauro Ceruti con la seguente motivazione: “Tante cose si potrebbero e dovrebbero dire su Mauro Ceruti e la sua opera, per l’incredibile varietà e ricchezza della sua ricerca, che prende alla gola i problemi, le contraddizioni, l’arricchimento e la devastazione culturale della nostra vita, di tutto il mondo. Ceruti fa toccare con mano come ognuno di noi si trovi dinanzi a una sconcertante universalità di cose, di forze, di realtà che arricchiscono stordiscono e spaventano; leggere i suoi libri è come scoprire che l’apparente semplicità delle cose intorno a noi e di tutta la realtà consueta è grande e complessa come l’universo. I suoi libri ci aiutano non solo a conoscere l’infinito piccolo e grande in cui annaspiamo ma anche a non temerlo, a sentirne l’arricchimento per la nostra persona. Da questo sentimento e concetto della complessità cosmica deriva un senso profondamente umanistico o meglio umano, della comunità di destino che, come scrive Ceruti, lega tutti gli individui di tutti i popoli della terra all’ecosistema globale”. Il Premio Nonino ha anticipato per ben sei volte il Premio Nobel.

UN ARTICOLO IN PRIMO PIANO

Mauro Ceruti

La sfida di un destino comune nel tempo della complessità

Francesco così rifletteva nel suo messaggio in occasione della XLVII Giornata Mondiale della Pace, il primo gennaio 2014:

Il numero sempre crescente di interconnessioni e di comunicazioni che avviluppano il nostro pianeta rende più palpabile la consapevolezza dell’unità e della condivisione di un comune destino tra le Nazioni della Terra (Francesco 2014).

Questo «comune destino» è una radicale discontinuità che segna la nuova condizione umana emersa nell’età della globalizzazione. Questa condizione porta con sé pericoli inediti (ed estremi), ma anche possibilità inedite. Per affrontare questa discontinuità, per Francesco è necessaria la costruzione di un’inedita “cultura della complessità” (cumplectere: tessere insieme; complexus: tessuto insieme), basata sulla convinzione che tutto nel mondo è intimamente connesso (Ceruti 2018).

I NUMERI DI IUSVEDUCATION

0
Numeri
0
Articoli
0
Anno di nascita
0
Riunioni di redazione
0
Studiosi internazionali

Informazioni per i bibliotecari

Suggeriamo ai bibliotecari di aggiungere questa rivista nel loro sistema di reference linking.

Informazioni per i lettori

Incoraggiamo i lettori a iscriversi al servizio di notifica di questa rivista  attraverso il form in Contatti. Con la registrazione via form, il lettore riceverà il link per accedere al nuovo numero online.

Dichiarazione sulla privacy

I nomi e gli indirizzi email inseriti in questo sito della rivista saranno utilizzati esclusivamente per gli scopi dichiarati e non verranno resi disponibili per nessun altro uso.